Dolmen si aggiudica il Trofeo Big Data Parigi 2017

2min

Publié par Julie Allee Le 07/06/2017

Parigi 8 marzo 2017: Dolmen si aggiudica il Trofeo per l’innovazione Big Data 2017. Il 7 marzo, al Palazzo dei Congressi di Parigi, David Godest è salito sul palco per difendere la sua visione responsabile ed etica sull’utilizzo dei dati personali.

I dati al servizio del commercio locale

Per il fondatore è stata l’occasione per riaffermare l’importanza della visione locale rispetto all’era del Bid Data e dello “Smart Data”. In altre parole significherebbe tornare ad una visione umana del business in una logica di servizio, e dunque di vantaggio, per il consumatore.

Si tratterebbe, aggiunge, di costruire un dialogo costruttivo con il cliente evitando lo sfruttamento abusivo, unilaterale e deludente dell’elaborazione dei suoi dati personali, che altresì sarebbe visto come un’intrusione della propia privacy.

Dolmen ha una grande soluzione: creare e valorizzare i database locali  attraverso l’acquisizione di dati reali, utili e targettizzati che possano essere usati per una successiva comunicazione mirata.

Nell’era digitale serve una tecnologia efficace che permetta ai commercianti di raccogliere dati sui propri clienti, una piattaforma di Intelligence Local Marketing che possa aprire le porte dei loro negozi ed aumentare il traffico, raccogliendo allo stesso tempo informazioni importanti sui loro clienti o potenziali clienti. L’obiettivo è animare il punto vendita, aumentare il traffico e sviluppare un rapporto di prossimità duraturo.

Julie Allee